Arcate

Il Piccolo Museo è un museo etnografico che raccoglie varie testimonianze della civiltà rurale, contadina e artigianale locale.

Sono esposti arnesi, tessuti, abiti e oggetti che riportano alla vita, al lavoro e allo svago dei nostri antenati.

 

Con il motto “L’arte del fare” sono esposte permanentemente le raccolte:

“La vita appesa ad un filo” (canapa, seta, tessuti)

“Bosch, boschiröö e legnamee” (la filiera del legno)

“Bagatt e sciavatin” (calzolaio e ciabattaio)

“Ra cüsina dra nona” (la cucina della nonna)

“I mestée d’una volta” – altri, quasi dimenticati mestieri, come:

- ur cadregatt (il seggiolaio)

- ur ferée (il fabbro)

- ur moleta (l’arrotino)

- ur zocorin (lo zoccolaio)

- ur materazzée (il materazzaio)

 

Storia:

Il museo è gestito dalla “Associazione del Piccolo Museo di Sessa e Monteggio”.

La raccolta degli oggetti iniziò nel 1968 per iniziativa del Club dei Giovani di Sessa trascinati dal sig. Beppe Zanetti che purtroppo ci ha lasciati nel 2014.

Insegna

Attualmente il museo è collocato in una tipica casa rurale ticinese, messa a disposizione dal Comune di Sessa nel 1982 e situata in Piazza Bonzaglio 1.

La collezione ha trovato la sua sede ideale ed è presentata al pubblico in un ambiente storicamente adeguato.

 

Mostre storiche:

Oltre alla mostra permanente vengono proposte periodicamente esposizioni a tema.

Ricordiamo le esposizioni:  
"Il profumo del fieno, "La Militaria" e, nel 2014,  "Il 125mo Anniversario della Società Musicale Concordia Sessa-Monteggio".